Strumenti personali

Il progetto Tessile&Sostenibilità

Ha senso oggi mettere in atto una politica produttiva sostenibile da applicarsi al settore tessile? Ha senso proporre prodotti tessili naturali, nati nel rispetto dell'ambiente, radicati nel territorio di riferimento e confezionati recuperando le tecniche tradizionali della sartoria artigianale?

Il progetto Tessile & Sostenibilità nasce proprio per dare una risposta a questi quesiti. Attraverso la costituzione di una microfiliera del settore, il progetto intende dimostrare che il tessile sostenibile esiste ed è in grado di configurarsi come veicolo di progresso e innovazione, tutela ambientale, valorizzazione del territorio e delle sue risorse naturali, sostegno del mestiere artigiano, fino alla soddisfazione piena dell'utente finale. 
Avviato da Ibimet – CNR e dalla Fondazione per il Clima e la Sostenibilità (FCS), il progetto coinvolge  alcuni produttori in rappresentanza delle varie fasi di lavorazione artigianale di un prodotto tessile: a partire dalla raccolta della materia prima per arrivare alla confezione del capo. 
Partendo dall'assunto di una sostenibilità delle produzioni, del rispetto dell'ambiente e della salvaguardia del saper fare, Tessile & Sostenibilità intende dunque promuovere un prodotto nuovo, in grado di rappresentare una reale garanzia di rintracciabilità, della materia prima come delle modalità che hanno portato alla sua fabbricazione.
TessilarteLa micro filiera prende dunque avvio dal settore agricolo, riproponendo le fibre naturali tradizionali del territorio toscano, a partire da lana, cotone, lino e canapa, passando attraverso i meno convenzionali e ancora in fase di sperimentazione, ginestra e  ortica. Approda dunque alla filanda, dove si trasforma in filo e quindi in pezza, grazie all'uso dell'antico telaio. Nascono così i tessuti tipici toscani, tra cui ricordiamo il panno casentino e i tessuti della montagna pistoiese.  Le pezze giungono infine in sartoria, dove mani esperte le scompongono e ricompongono, e con estro e maestria le trasformano in abito. Mani che raccolgono, mani che filano, mani che cuciono: l'arte del saper fare si sposa con il prodotto tipico in sinergia con l'ambiente naturale, e dà  vita al tessile sostenibile.
Questo processo restituisce ai capi che ne derivano un'identità propria, un altissimo standard qualitativo, piacevolezza d'uso e sicurezza, grazie all'esclusione dal processo produttivo di sostanze che possano provocare allergie da contatto.
Old FashionNon basta. L'alto livello delle tecnologie messe a disposizione da Ibimet – CNR e FCS, ci permette oggi di dar vita a un oggetto che nel rispetto della tradizione, non prescinde dall'innovazione. Studi agro-geologici per la valutazione del terreno e delle coltivazioni di fibre e coloranti, analisi tecnica della percezione dei tessuti sulla pelle, misurazione della resistenza termica e traspirativa dei tessuti, così come accurate prove ecologiche e biologiche, rappresentano il supporto scientifico del progetto dalla sua nascita.
Allo stesso modo spunti di riflessione di natura etica che puntano a un'economia meno influenzata dalla politica del consumo, in grado di restituire una dimensione più umana al lavoro, attraverso la valorizzazione della creatività e il recupero del rapporto con l'ambiente di riferimento, senza dimenticare design ed estetica, sono tra le principali ambizioni a cui Tessile & Sostenibilità aspira.
In un mondo che si trova a fare i conti con gli aspetti degenerativi della globalizzazione in atto, in cui sono ormai di assoluta attualità le tematiche legate ai cambiamenti climatici e ai pericoli che derivano da una cattiva gestione dell'ambiente, in cui tutti ci stiamo faticosamente abituando a modificare i nostri stili di vita (acquistando veicoli ecologici, differenziando i nostri rifiuti), può e deve trovare spazio anche una riflessione sulla sostenibilità del tessile. Perché tessile è ciò che indossiamo, tessile è l'ambiente in cui viviamo, dormiamo, mangiamo; tessile è ciò che teniamo più vicino a noi e che utilizziamo più spesso nell'arco di una giornata.
Infine Tessile & Sostenibilità mira a dimostrare che l'utilizzo di prodotti tessili sostenibili può rappresentare un investimento economico vantaggioso poiché è ormai evidente che un'economia che si impernia su prodotti non sostenibili è solo apparentemente conveniente. I danni all'ambiente e i costi di bonifica e smaltimento che ne derivano, sono destinati a farsi sentire in modo esponenziale a medio e lungo termine.

Progetto
 
Logo Fondazione Clima & Sostenibilita Logo CNR IBIMET